Salta al contenuto

Nano Nano Capitano

Silvio Gulizia
Silvio Gulizia
1 minuto

Table of Contents

Mork chiama Orson. Rispondi Orson.
Se n’è andata una delle persone che mi ha regalato più felicità negli anni dell’infanzia. Una persona che con la propria interpretazione del professore di inglese John Keating mi ha saputo trasmettere la gioia di scrivere poesia.

Non compongo più versi dal 2002. Praticamente da quando ho iniziato a scrivere articoli per i giornali. Né ho mai più pubblicato o diffuso qualcosa che avessi scritto prima.

Mi ricordo questa.

ENCICLOPEDIA NOTTURNA (?)
Incauto errare notturno; pillole di incertezza
alla ricerca di un sonno che non sovviene
sul lastrico (SOLITUDINE) di un pelago cupo
spennellato di onde dai pallidi riflessi.

Svestita, la luna, verso lidi sabbiosi rigetta
timidi bagliori di vane speranze. Un propedeutico
rivolgersi strugge, di interrogativi lacunosi:
ipnotica melodia di un flauto traverso.

Questa poesia fu pubblicata su Lo Scarabeo alla fine degli anni Novanta. Lo Scarabeo era una “rivista letteraria” che avevo co-fondato con alcuni amici e amiche. Giovani poeti senza speranze (Internet non dimenticata, vero Google?). Una bellissima esperienza.

Arrivederci Capitano.
Passo e chiudo.

Comunicazione

Silvio Gulizia Twitter

Il padawan di questo sito.


Articoli correlati

Solo per gli iscritti

La fine di Facebook & co

Se la tua strategia di content marketing è ancora ancora ai social network, è il caso che cominci a guardare avanti. Secondo un report di Buzzsumo infatti la condivisione dei contenuti è in calo verticale. Ecco un commento letto sul Nieman Lab (neretto mio) The top line takeaway from its

Solo per gli iscritti

L'intelligenza artificiale renderà Facebook pauroso

Olivia Solon, sul Guardian, riporta una dei passaggi chiave dell’ultima conferenza degli sviluppatori di Facebook: Facebook is looking at using optical imaging – using lasers to capture changes in the properties of neurons as they fire – to glean words straight from our brain before we say them. If these

Solo per gli iscritti

Ben Ubois: con Feedbin ho reso il web più bello da leggere

Questo articolo è parte di una serie sulla dieta informativa per blogger, giornalisti, professionisti e semplici appassionati di news. Per ricevere i precedenti articoli e il seguito, iscriviti al form qui sotto. Nelle scorse settimane ho condiviso la mia strategia per usare bene gli RSS nel 2017. Nel primo articolo