Salta al contenuto

Overcast – per chi ama i podcast

Silvio Gulizia
Silvio Gulizia
1 minuto

Table of Contents

È finalmente disponibile la nuova app di Marco Arment, già fondatore di Tumblr, Instapaper e The Magazine. L’app è gratuita e ti consiglierà quali podcast seguire sulla base di chi segui su Twitter.

Gli altri motivi per cui l’app potrebbe interessarti sono “a pagamento”, tramite in-app purchase.

Smart Speed shortens silences. Playing at faster speeds has always helped people make time to hear more podcasts, but it usually came at the expense of sound quality and intelligibility. Smart Speed is like getting another speed increment for free: it saves time without sounding weird.

Voice Boost is a combination of dynamic compression and equalization that can make many shows more listenable and normalize volume across all shows. This makes amateur-produced podcasts (including many of my favorites) more listenable in loud environments, like cars, where you’d otherwise need to crank the volume so loudly to hear the quiet parts that you’d blow your ears out when the loudest person spoke.

Comunicazione

Silvio Gulizia Twitter

Il padawan di questo sito.


Articoli correlati

Solo per gli iscritti

La fine di Facebook & co

Se la tua strategia di content marketing è ancora ancora ai social network, è il caso che cominci a guardare avanti. Secondo un report di Buzzsumo infatti la condivisione dei contenuti è in calo verticale. Ecco un commento letto sul Nieman Lab (neretto mio) The top line takeaway from its

Solo per gli iscritti

Ulysses - l'unica app per bloggare

Quando scrivi un blog, quello di cui hai bisogno più di ogni altra cosa è un’app per scrivere. E cioè, un’app che sia in grado di: raccogliere tutti i tuoi appunti; catalogare appunti e articoli attraverso gruppi e filtri; offrire un ambiente di scrittura distraction-free; supportare il Markdown,

Solo per gli iscritti

Things 3, il bello del task management

Siamo tutti pieni di cose da fare, e il modo peggiore per farle è tenerle a mente. Per questo esistono software di task management, o time management, ma tutti hanno un problema comune: sono complessi. Cultured Code ha provato a semplificarli con Things, ma per anni ha lasciato l’