Salta al contenuto

Spark 1.1: un passo avanti verso la miglior app per l'email

Silvio Gulizia
Silvio Gulizia
1 minuto

Table of Contents

Gli sviluppatori di Readdle hanno appena rilasciato un aggiornamaento di Spark (nel link la mia recensione), la loro app per l’email, che introduce due cose fondamentali:

  • alias delle email;
  • swipe to action, una funziona che consente di attivare il menu delle estensioni con un semplice swipe.

Con la funzione swipe to action è anche possibile salvare direttamente un’email in Evernote o Dropbox.

Non ho inserito Spark in iProduttivo, il mio ebook sulla produttività in iOS, perché quando l’ho consegnato non era ancora sicuro quando l’app sarebbe stata rilasciata. In ogni caso, al momento Dispatch resta la miglior app per l’email perché consente compiere un numero infinito di azioni a partire da un singolo messaggio in un solo click.

Con lo swipe to action impostato su “more” Spark comincia a essere un’interessante alternativa.

Produttività

Silvio Gulizia Twitter

Il padawan di questo sito.


Articoli correlati

Solo per gli iscritti

Things 3, il bello del task management

Siamo tutti pieni di cose da fare, e il modo peggiore per farle è tenerle a mente. Per questo esistono software di task management, o time management, ma tutti hanno un problema comune: sono complessi. Cultured Code ha provato a semplificarli con Things, ma per anni ha lasciato l’

Solo per gli iscritti

Come usare (bene) gli RSS: così Feedbin elimina il rumore di sottofondo e ti aiuta a leggere solo le cose importanti

Questo articolo è parte di una serie sulla dieta informativa per blogger, giornalisti, professionisti e semplici appassionati di news. Per ricevere i precedenti articoli e il seguito, iscriviti al form qui sotto. Molti non usano più gli RSS perché a furia di aggiungere blog e siti si sono ritrovati con

Solo per gli iscritti

Feed RSS: i migliori servizi per blogger, giornalisti e professionisti

Questo articolo è parte di una serie sulla dieta informativa per blogger, giornalisti, professionisti e semplici appassionati di news. Per ricevere il seguito, iscriviti al form qui sotto. La scorsa settimana ho spiegato in un post perché gli RSS sono ancora, nel 2017, il miglior strumento per informarsi per blogger,