Salta al contenuto

Carta, penna e una bella storia

Silvio Gulizia
Silvio Gulizia
1 minuto

Table of Contents

Carta e penna sono il miglior strumento per la produttività secondo questo sondaggio condotto fra 61 esperti di produttività. Al secondo posto c’è Evernote e al terzo lo smartphone.

E poi c’è questa bella storia.

You wake up in the middle of the night.

It’s dark and your eyes are barely opened, but you realize you are not alone… at first you start to freak out. Are all those zombie movies actually true? Is Mr. Al Gebra, your 2nd grade math teacher, coming to haunt you for cheating on that test all those years ago?

Whoever it is, it’s coming closer… and closer… and closer… you start to recognize the face. It’s your Fairy Productivity Godmother!

Fairy Productivity Godmother?

Is this a dream? Possibly.

She stands in front of you and with a little bit of worry on her face says: “I’ve been watching over you for a while… you’ve grown so much. You are so productive, focused and you are getting things done (David Allen told me to say this joke). But, I’ve also noticed that you are starting to get overwhelmed by too many gadgets, gizmos, tools and apps. They are only going to slow you down, your productivity will suffer and I had to intervene. I know it might not sounds like it, but I’m doing you a favor. I am going to let you choose 3, and only 3, productivity tools to keep and I’m going to make the rest disappear – like fairy dust. Which 3 tools do you choose?”

Produttività

Silvio Gulizia Twitter

Il padawan di questo sito.


Articoli correlati

Solo per gli iscritti

Things 3, il bello del task management

Siamo tutti pieni di cose da fare, e il modo peggiore per farle è tenerle a mente. Per questo esistono software di task management, o time management, ma tutti hanno un problema comune: sono complessi. Cultured Code ha provato a semplificarli con Things, ma per anni ha lasciato l’

Solo per gli iscritti

Come usare (bene) gli RSS: così Feedbin elimina il rumore di sottofondo e ti aiuta a leggere solo le cose importanti

Questo articolo è parte di una serie sulla dieta informativa per blogger, giornalisti, professionisti e semplici appassionati di news. Per ricevere i precedenti articoli e il seguito, iscriviti al form qui sotto. Molti non usano più gli RSS perché a furia di aggiungere blog e siti si sono ritrovati con

Solo per gli iscritti

Feed RSS: i migliori servizi per blogger, giornalisti e professionisti

Questo articolo è parte di una serie sulla dieta informativa per blogger, giornalisti, professionisti e semplici appassionati di news. Per ricevere il seguito, iscriviti al form qui sotto. La scorsa settimana ho spiegato in un post perché gli RSS sono ancora, nel 2017, il miglior strumento per informarsi per blogger,